lunedì 20 novembre 2017

CARLO TORLONTANO

alphorn (corno delle Alpi)

MASSIMILIANO PITOCCO

bayan

Acquista i biglietti per questo evento
Biglietto Intero
Biglietto Ridotto
Chiesa di Sant’Alberto
Via Garibaldi - Trapani
ore 18.30
Gli altri
appuntamenti

DUO ALPHORN & BAYAN

Carlo Torlontano, alphorn

Massimiliano Pitocco, bayan

Rainer Bartesch (1964)

Silent mountains

per Alphorn e Bayan

Anton Zimmermann (1741-1781)

Sinfonia in sol maggiore “Pastoritia”

per Alphorn e Bayan

introduzione

adagio

presto

Léon Boëllmann (1862-1897)

Suite Gothique

per solo Bayan

introduction-choral

menuet gothique

priere a notre dame

toccata

Giovanni D’Aquila (1966)

The great Horn of Helm

per Alphorn e Bayan

Franck Angelis (1962)

Impasse

per solo Bayan

allegro ritmico

andante doloroso

adagio sostenuto

vivace finale

Arvo Pärt (1935)

Pari Intervallo

per Alphorn e Bayan

Ferenc Farkas (1905-2000)

Allegro vivace, from Concertino Rustico

per Alphorn e Bayan

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)

Andante in Fa maggiore K608

per solo Bayan

Leopold Mozart (1719-1787)

Presto dalla Sinfonia Pastorella

per Alphorn e Bayan

Carlo Torlontano, alphorn (corno delle Alpi)

Considerato uno dei migliori solisti internazionali, Carlo Torlontano si è esibito con il suo Corno delle Alpi in tutto il mondo riscuotendo sempre ottimi consensi di pubblico e di critica.

Diplomato in Corno con il massimo dei voti ha vinto il Concorso di 1° Corno all’Orchestra Sinfonica Abruzzese con la quale a soli diciotto anni inizia la sua carriera orchestrale. Successivamente, dopo aver ricoperto per molti anni il ruolo di 1° Corno all’Orchestra Sinfonica della RAI (1986-1992), al Teatro di San Carlo di Napoli (1993-1997) e al Teatro Lirico di Cagliari (1998-2000), decide di dedicarsi all’attività solistica effettuando in breve tournée in tutta Europa, Asia, Australia e Nord America.

Prestigiose sono le sale da concerto che hanno ospitato i suoi concerti: Mozarteum di Salisburgo, Filarmonica di Berlino, Filarmonica di San Pietroburgo, Filarmonica di Varsavia, Beethovenhalle di Bonn e poi Praga, Milano, Kuhmo, Tokyo, Brisbane, Hong Kong, Montréal, Beirut, Monterrey, Poznan, Göteborg, Besancon, Porto, Lahti, Rzeszow, Cordoba, Zagabria, Lubliana, Bratislava, Madeira, Torun, Kristiansand, Sanremo, Cipro, Den Haag, Vilnius, Napoli, Sélestat, Shenzhen, Santander, Berlgrado, Padova, Tirgu-Mures, Basilea, Palermo, Eisenach, Newport, San Diego, etc.

E’ stato inoltre invitato a Salisburgo ad eseguire il concerto per corno delle Alpi di Leopold Mozart in occasione delle celebrazioni del 250° anniversario della nascita di Mozart.

Ha registrato per le televisioni e radio di Australia, Canada, Cina, Finlandia, Germania, Giappone, Messico, Polonia, Russia, Svezia, USA ed ha avuto l’onore di collaborare in questi anni con prestigiosi direttori d’orchestra quali Accardo, Ahronovitch, Bareza, Battistoni, Bellugi, Berio, Bonynge, Drewanz, Gatti, Gavazzeni, Gazarian, Griffiths, Harding, Janowski, Kalmar, Koopman, Kuhn, Letonja, Maag, Maazel, Oren, Pesek, Schaefer, Semkow, Tjeknavorian.

Ha inoltre partecipato alle dirette TV a Roma dal Palazzo del Quirinale per il 50° anniversario della Repubblica Italiana, a Napoli per l’incontro del G 7 ed è stato invitato al “Martha Argerich & Friends” dove ha eseguito con la prestigiosa pianista Martha Argerich l’Andante e Variazioni di Robert Schumann per 2 pianoforti, 2 violoncelli e corno.

Dopo aver insegnato nei Conservatori di Campobasso, Foggia, Pescara e Salerno, è attualmente titolare della cattedra di Corno al Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila.

www.carlotorlontano.com

Massimiliano Pitocco, bayan

Ha iniziato a 7 anni lo studio del Fisarmonica con il M° Di Zio e successivamente a Parigi con il M° Max Bonnay, diplomandosi nel 92 al Conservatorio Nazionale Superiore, nel 93 al Conservatorio della “Ville de Paris” e sempre nello stesso anno al concorso regionale d’Ile de France ottenendo sempre il Primo Premio con medaglia d’Oro.

Nel 92 si diploma con lode in Organo a Pescara con la Prof.ssa Franzoni, nel 94 in Fisarmonica a Bari dove ha studiato Fuga e Composizione con il M° Alandia.

Si perfeziona successivamente in Fisarmonica con i Maestri Lips, Zubitsky, Mornet, Ellegaard, e in Organo con Kopman, Roth, Rogg e per due anni a Cremona con Radulescu. E’ vincitore di numerosi Concorsi Internazionali di Fisarmonica, tra cui il Primo Premio a Castelfidardo (1986 e 1988) e il Secondo Premio alla “Coppa del Mondo” (Svizzera 1989). E’ spesso invitato a tenere Conferenze e Seminari oltre che a presiedere le giurie delle più importanti competizioni internazionali quali il Premio di Castelfidardo e Klingenthal.

Dopo aver studiato profondamente la filologia barocca, è oggi considerato tra i più importanti esecutori e filologi del mondo per il repertorio di Bach con la Fisarmonica.

Ha suonato in importanti Teatri di tutto il mondo come quelli di Monaco, Francoforte, Concertgebouw di Amsterdam, Bruxelles, Amburgo, Lisbona, Belgrado, Vienna, Parigi, Lione, Lussemburgo, Budapest, Konzerthaus di Berlino, Tonhalle di Zurigo e Lucerna, Città del Mexico, Sydney, Tokyo, Yokohama, EAU, Marocco, San Paolo di Brasile, USA, e nei maggiori Teatri italiani come il Parco della Musica a Roma, Goldoni di Venezia, Bellini di Napoli, Politeama di Lecce, Verdi di Trieste, Pergola di Firenze, Sala Verdi di Milano, Massimo e Biondi di Palermo, Piccinni di Bari, Comunale di Bologna, Biennale di Venezia.

Da anni suona anche il Bandoneòn e si è dedicato al Tango ed in particolare alla musica di Piazzolla; nel 1998 ha fondato il quartetto “Four for Tango”, nel 2000 il TrisTango e nel 2006 il sestetto “Viento de Tango”.

Nel 2002 ha suonato e diretto in Svizzera l’Opera “Maria de Buenos Aires” di Piazzolla-Ferrer riscuotendo notevole successo di pubblico e di critica.

Ha collaborato e collabora con grandi musicisti e attori quali Milva, Bacalov, Morricone, Fedele, Bussotti, Kremer, Piovani, Capossela, Placido, Mastelloni, Riondino, Decaro; ha registrato numerose colonne sonore per film di cinema e televisione e inciso diversi CD per le case discografiche Wergo, Dynamic, Sculture d’Aria, Riovoalto-Ducale, Wide, Azzurra e MAP.

È titolare della cattedra di Fisarmonica al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma e ha tenuto Masterclass alla Royal Academy di Londra, Portogruaro, Accedemia di Riga, Università di Linz e Conservatori di Pechino e Tanijn.

www.massimilianopitocco.com