domenica 25 marzo 2018

DMITRY SINKOVSKY

violino e direzione

L’ARIANNA ART ENSEMBLE
Acquista i biglietti per questo evento
Biglietto Intero
Biglietto Ridotto
Chiesa di Sant’Alberto
Via Garibaldi Trapani
ore 18.30
Gli altri
appuntamenti

DMITRY SINKOVSKY violino e direzione

L’ARIANNA ART ENSEMBLE

Victoria Melik, Raffaele Nicoletti, Valeria Caponnetto, Andrea Lizarraga, violini

Giorgio Chinnici, viola

Andrea Rigano, violoncello

Alessandro Nasello, fagotto

Cinzia Guarino, clavicembalo

Paolo Rigano, arciliuto e chitarra barocca

Tra angeli e sirene”

Antonio Vivaldi (1678-1741)

Concerto per violino e archi in fa Minor, RV 297 “L’inverno”

Pietro Antonio Locatelli (1695-1764)

Introduzione teatrale op. 4 n. 5

Francesco Geminiani (1687-1762)

Concerto Grosso op. 5, n.12 “La Follia”

Tomaso Albinoni (1671-1751)

Sonata a cinque op. 2 n.3

Pietro Antonio Locatelli (1695-1764)

Concerto grosso op. 7, no. 6 “Il Pianto di Arianna”

Antonio Vivaldi (1678-1741)

Concerto per violino, archi e b.c. in sol minore , RV 315 “L’estate”

Il violinista Dmitry Sinkovsky rotea come un chitarrista rock durante la sua splendida interpretazione del Concerto di Vivaldi, il suo virtuosismo sembra privo di qualsiasi sforzo, e la sua interpretazione espressiva, dolente del’ Adagio avvince il pubblico come una sorta di incantesimo “(dopo un concerto alla Carnegie Hall, New York Times, 20 Novembre 2012)

Dmitry Sinkovsky ha studiato violino con Alexander Kirov presso il Conservatorio Tchaikovsky di Mosca e direzione d’orchestra con Tomislav Facini presso l’Università di Academy of Music, di Zagabria.

Mentre era studente a Mosca, la curiosità lo ha portato a interessarsi al repertorio barocco e l’ incontro con il pioniere della musica antica Gustav Leonhardt lo convinse a cambiare rotta e concentrarsi sulla prassi esecutiva storicamente informata.

Tra il 2005 e il 2011 Dmitry ha vinto tutti i più prestigiosi concorsi internazionali. I suoi trionfi sono: primo premio al Concorso Telemann a Magdeburgo (2011) e tutti i possibili premi al celebre Concorso di Musica Antiqua a Bruges (2008: primo premio, premio del pubblico e il premio della critica), anche i premi al Concorso Bach di Lipsia (2006) e il Premio Bonporti a Rovereto (2005). Al Concorso Biber è stato premiato per la sua ‘interpretazione straordinaria’ delle Sonate del Rosario (premio Romanus Weichlein), e gli è stato anche donato, come vincitore del concorso Jumpstart Jr. nei Paesi Bassi, un violino realizzato da Cremona maestro Francesco Ruggeri (1680).

Dmitry Sinkovsky attualmente insegna violino e viola presso il Conservatorio di Mosca, e oltre ad esibirsi in Europa, Canada Russia e Stati Uniti, dirige l’ensemble La Voce Strumentale, che ha fondato nel 2010. Come violinista solista e direttore d’orchestra collabora con decine di gruppi musicali di diversi paesi, tra cui: Il Giardino Armonico (Italia), Concerto Köln (Germania), Arion Baroque Orchestra (Canada), Pratum Integrum, Musica Petropolitana (Russia), ArmoniaAtenea (Grecia), Helsinki Baroque Orchestra (Finlandia), Orchestra Siviglia

barocca(Spagna). Nelle stagioni tra il 2012 e 2014 partecipa come direttore ospite deIl’ orchestra Complesso Barocco nel Queens nel tour di concerti Drama Queens con la celebre mezzosoprano Joyce Di Donato, un progetto che comprende tutte le principali sale da concerto in Europa e negli USA. Lavora con i marchi Naїve e Caro Mitis, e le sue esibizioni sono state registrate in molte occasioni dalle radio tedesche BDR, WDR e NDR. Nel febbraio 2013 il suo primo CD dei concerti di Vivaldi (Naive) è stato premiato con il DIAPASON D`ORO.

L’Arianna Art Ensemble, fondato nel 2007 dal liutista e compositore Paolo Rigano e dalla clavicembalista Cinzia Guarino, promuove la diffusione del repertorio vocale e strumentale prevalentemente sei – settecentesco, attraverso le proprie esecuzioni con strumenti d’epoca e la scelta di rifarsi alla corretta prassi esecutiva storica, ma anche attraverso la sperimentazione e l’ esecuzione di brani di musica contemporanea con strumenti antichi, composti da Paolo Rigano, Giovanni Sollima e altri autori contemporanei.

I suoi componenti hanno collaborato con diversi ensembles come Il Giardino Armonico, Accademia Bizantina, Cappella Gabetta, Zefiro Ensemble, Modo Antiquo, Ensemble Elyma, Studio di Musica Antica Antonio Il Verso, l’Orchestra Barocca Les Elements, l’Ensemble di Strumenti antichi del Conservatorio di Palermo, e hanno registrato per prestigiose etichette discografiche . L’ensemble è stato vincitore di premi in prestigiose competizioni tra cui nel 2010 il primo premio, nella sezione “Strumenti antichi” della VII edizione del Premio Nazionale delle Arti organizzato dal Ministero dell’Alta Formazione Artistica.

L’Ensemble e si è esibito in vari festival e rassegne in Italia e in Europa : Valletta International Baroque Festival , Festival “Les incontres baroques” in Alsazia, Bir Miftuh Festival (Malta), Ravenna Festival , Stagione Concertistica del Teatro Rossini di Pesaro, la rassegna “Le X giornate di Brescia”, il Teatro Regio di Parma, il Teatro Massimo di Palermo, gli Amici della Musica di Palermo, di Messina , l’Associazione Musicale Etnea, La Barattelli dell’ Aquila, Festival “Nuove Settimane Barocche di Brescia” , Festival “L’Invenzione e l’armonia” di Mantova, Festival di Musica Antica di Gratteri, Stagione dell’Associazione “Le Masque” di Strasburgo, la Stagione dell’Associazione Antonio il Verso.

Ha partecipato a trasmissioni radiofoniche e televisive della RAI 1- 2 – 3 e nel 2015 è stato ospite della trasmissione Radio3 Suite, in occasione della prima esecuzione di musiche di Davide Perez, maestro della Real Cappella Palatina di Palermo nel 700.

L’Arianna Art Ensemble inoltre collabora con importanti artisti come Enrico Onofri, Giovanni Sollima, Dmitry Sinkovsky, Gemma Bertagnolli , Alessandro Tampieri, Andrea Inghisciano.

L’ ensemble è impegnato alla realizzazione del Festival internazionale di Musica Antica di Gratteri giunto alla XI edizione , e promuove la Stagione Concertistica dell’Associazione MusicaMente a Palermo, giunta alla VII edizione.

L’ensemble ha una collaborazione stabile con Giovanni Sollima con il quale ha recentemente inciso 2 cd con le Sonate e le Sinfonie di Giovanni Battista Costanzi per l’etichetta discografica Glossa.